Musei

Il Museo delle Scienze Sanitarie, inaugurato nel 2010 nell'Ospedale di Cattinara e ora trasferito al piano interrato del Polo Tecnologico, ripercorre la storia della sanità triestina dalla fondazione dell’Ospedale Maggiore di Trieste, già Ospedale Civico (1841, Imperial-Regio Ospedale Generale), alla prima meta del ‘900.

La collezione rappresenta l’evoluzione materiale avvenuta nella scienza medica: riunisce infatti strumenti e oggetti recuperati al momento della dismissione dei vari ospedali cittadini, oppure oggetto di dono da parte di enti pubblici o privati.

La proprietà è dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria

 

Il Museo delle Scienze Sanitarie ha trovato la sua nuova collocazione nel Polo Tecnologico dell’Ospedale Maggiore grazie al sodalizio tra AOUTS e Sistema Museale dell’Università degli Studi di Trieste.

In questa sede il 28 gennaio scorso, è stata inaugurata la prima delle mostre di storia della medicina, dedicata al "Triage durante la prima guerra mondiale”, con strumenti originali e reperti che raccontano il primo soccorso sul campo della Grande guerra. La mostra è stata curata dalla prof.ssa Vanessa Nicolin, responsabile del Sistema museale di Ateneo per il Dipartimento di Scienze mediche, chirurgiche e della salute dell'Università e componente del comitato scientifico, coordinato dal Prof. Paolo Quazzolo.

Alla cerimonia hanno partecipato la Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, il Direttore del Dipartimento di Scienze mediche, chirurgiche e della salute dell'Università, prof. Roberto Di Lenarda, e il Commissario Straordinario di AOUTS, dott. Nicola Delli Quadri. Sono intervenuti anche l’Assessore regionale alla Sanità, dott.ssa Maria Sandra Telesca e il prof. Francesco Schittulli, Presidente LILT Nazionale e noto senologo-chirurgo oncologo, nonché componente del Consiglio Superiore di Sanità.

Ultimo aggiornamento: 25-08-2016 - 13:21